Chinese (Simplified)EnglishFrenchGermanHindiItalianJapanesePortugueseRussianSpanish
São Luis - Cultura - Vie storiche
Facciate blu e piastrellate nel centro storico di São Luis - Foto: Marcus Guimarães (License-cc-by-sa-2.0)
Facciate blu e piastrellate nel centro storico di São Luis - Foto: Marcus Guimarães (License-cc-by-sa-2.0)

Principali strade storiche di São Luis

Creole Street
Rua das Crioulas è un'importante strada del centro storico di São Luis. Parallela a Rua São Pantaleão su questa strada si trovano la Fábrica Santa Amélia e bellissime dimore coloniali dove operano scuole e uffici.

Fiori Street
Inizia a Rua do alecrim e termina a Rua de santana. Si chiamava Rua Aluizio Azevedo. Nonostante il nome, niente del passato collega i fiori a questa strada. Oggi c'è un fioraio, forse per giustificare il bel nome. Strada adiacente al commercio del centro e ai suoi angoli si trova la Chiesa di São João, la più antica Loggia della Massoneria, tra le altre.

Rua do Alecrim
Inizia a Rua Rio Branco e va a Rua do Ribeirão. Strada rigorosamente residenziale, a guardia di belle mezze abitazioni e intere abitazioni del XIX e inizio XX secolo.

Giz Street
Il nome è probabilmente dovuto al pendio di argilla bianca dove si trova oggi la scala. Si parte da Largo do Palácio, si prosegue fino al versante Vira-Mundo (Rua Humberto de Campos), per poi risalire Rua Nova Cascata (Jacinto Maia). Il tratto tra la piazza del palazzo e la scalinata è stato interrato per formare la passeggiata che si trova di fronte al Palácio do Comércio (Associazione Commerciale). Molti artisti hanno dipinto questa strada per il maestoso paesaggio delle facciate degli edifici coloniali sul fianco della collina.

via del sole
Collega Praça Deodoro a Largo do Carmo, palcoscenico delle marce civiche e delle parate militari e scolastiche che sono state accolte dalle famiglie che vi risiedono, seguendo Rua do Sol verso Av. Magalhães de Almeida. Rua do Sol ha ricevuto il nome di Nina Rodrigues ed è passata attraverso grandi sconvolgimenti politici di protesta. Gli incontri popolari si sono svolti in Praça Deodoro e attraverso Rua do Sol sono proseguiti fino al Palácio dos Leões, proseguendo per Rua de Nazaré e Praça Benedito Leite.

Rua dos Afogados
Inizia a Rua do Egito e va a Rua do Veado. Si chiamava già "afogabgios", perché si dice che il divertimento dei bambini fastidiosi fossero le scimmie che vivevano intorno a Riacho do Ribeirão.
Nel suo racconto, il francese d´Abbeville descrive: "una fontana, particolarmente bella, circondata da palme e guaco, mirti e altri alberi meravigliosamente grandi, su cui spesso vediamo momo, scimmie e scimmie che vanno a bere acqua".

Formosa Street
Il suo nome è stato dato in onore della bellezza del luogo. Era anche conosciuta come Estrada Real, poiché è una strada lunga. Ha anche ricevuto il nome della via Afonso Pena. Inizia vicino a Largo do Carmo e prosegue fino a Rua do Portinho. Secondo i ricercatori, è stato il primo a ricevere la pavimentazione in muratura "dalla testa nera". In questa strada, secondo la ricercatrice Magnólia Sousa Bandeira de Melo, c'era un luogo chiamato Canto Pequeno, situato all'angolo con Rua de Santana, dove il carico nero si incontrava sempre, tra l'altro, per parlare male degli altri.

grande strada
Questa strada è una delle più antiche della città. È segnato sulle mappe dal 1698. Era la principale via pedonale di São Luis e le ragazze di famiglia la percorrevano nel pomeriggio, esibendo la moda più costosa a Parigi e Lisbona. La strada riserva mirabili sorprese storiche e architettoniche: il cinema Éden all'inizio, che ora gestisce il negozio Marisa; di fronte è nato Manoel Odorico Mendes; all'angolo con Rua do Passeio c'è il Palacete Gentil Braga, un palazzo con ventidue finestre a testata, in tegola portoghese; al Collegio Marista, la Porta Quinta das Laranjeiras, tra le altre gemme.
Oggi Rua Grande è il centro del commercio nel centro di São Luis, con grandi magazzini, banche, ristoranti famosi, ecc.

Portugal Street
Area che si estende da Praça Pinto Martins a Rua da Estrela. Si chiamava, inizialmente, Rua do Trapiche e, successivamente, Rua Portugal, intorno al 1906, secondo la ricercatrice Magnólia Sousa Bandeira de Melo, per l'omaggio alla visita della corvette À Pátria, della Royal Navy portoghese. La bellezza delle case su questa strada rivela un periodo di sviluppo e ricchezza nell'economia del Maranhão. La concentrazione di compravendita di merci nella vecchia area portuale dell'isola ha dato origine al complesso commerciale di Praia Grande.

 

Fonte: Brasile nord-orientale

eravamo
Ulteriori informazioni su São Luis
Conosci São Luis
Pubblicità